• Ho una polizza infortuni: cosa devo fare in caso di sinistro?

    Entro tre giorni da quando si è venuti a conoscenza dall'accaduto, bisogna inviare denuncia scritta al Broker/Agenzia, o direttamente alla compagnia di Assicurazione, indicando il luogo, il giorno e l'ora dell'evento e descrivendo dettagliatamente le modalità del fatto; è necessario inoltre allegare certificato medico, nonchè certificati successivi relativi ad eventuali decorsi di lesioni.

  • Sono un libero professionista e vorrei stipulare un'assicurazione Infortuni. Esiste un capitale minimo e massimo per il quale assicurarmi?

    Non esiste un capitale minimo per il quale assicurarsi, anche se gli assicuratori su polizze singole (cioè che assicurano una sola persona a differenza delle cumulative che assicurano più persone) richiedono comunque un premio minimo.
    La determinazione della somma massima del capitale per il quale assicurarsi, sarà lasciata alla libera volontà delle parti, tuttavia dovrà essere correlata al proprio reddito ed alle proprie disponibilità.

  • Che fare se il veicolo responsabile del sinistro non è assicurato o non è identificato?

    Chi ha subito un danno in uno dei Paesi dello Spazio Economico Europeo a causa di un veicolo non identificato o di cui risulti impossibile entro due mesi dal sinistro identificare l'assicuratore, può rivolgere la propria richiesta di risarcimento alla CONSAP - Fondo Garanzie Vittime della Strada - Organismo di Indennizzo Italiano (fonte ISVAP -  http://www.isvap.it )

  • Ho subito un furto, cosa succede se vengono recuperati i beni rubati?

    Nel caso in cui l'Assicurato non restituisca l'indennizzo ricevuto, la Compagnia diventa la proprietaria dei beni recuperati. Se invece tali beni vengono recuperati prima del pagamento dell'indennizzo, la Compagnia indennizza solo gli eventuali danni subiti dai beni stessi. 

  • Il danno subito a seguito di furto senza scasso è indennizzabile?

    Si, infatti il danno è indennizzabile nel caso in cui l'introduzione nei locali avvenga con particolare agilità personale, oppure se il furto è stato commesso con uso fraudolento di chiavi vere. In quest'ultimo caso, di norma, la copertura è valida per tre giorni dalla scomparsa delle chiavi, purchè il titolare abbia sporto immediata denuncia di smarrimento o sottrazione delle chiavi alla Pubblica Autorità.

  • Hanno rubato la mia auto: è possibile trasferire la vecchia polizza RCA sulla mia nuova auto?

    Dal 01 Gennaio 2006 è possibile trasferire la vecchia polizza RCA sulla nuova vettura, a seguito di furto. Infatti,  prima della suddetta data,  la normativa voleva che il veicolo rubato rimanesse coperto da assicurazione a tutela di eventuali terzi danneggiati durante la circolazione, anche se essa avveniva contro la volontà del proprietario, fino alla scadenza indicata sul contrassegno.